lunedì 13 ottobre 2008

Diamogli una degna sepoltura.


Premessa.


Il marketing e la comunicazione politica sono argomenti seri.
Se ne hanno fatto argomenti di molti esami in molteplici corsi di laurea non deve essere un caso.
Sono complessi e vanno gestiti con cautela per evitare che suscitino effetti collaterali indesiderati.
Ogni mossa è studiata e non è concesso improvvisare.
E' importante studiare le strategie di comunicazione in modo da far arrivare "la propaganda" al maggior numero di persone e di votanti, soprattutto in funzione del target che ci si prefigge.
La sensibilità dei votanti va stimolata e interpretata e ne vanno carpite (o indirizzate) le esigenze così da dirottare la propia propaganda verso una tematica o un'altra.
Almeno questo è quello che penso io, da sempice osservatore della politica e del mondo della comunicazione, senza la pretesa di essere un esperto nel campo.

Va riconosciuto al PD e prima di lui ai partiti della sinistra storica (Ds, Prc ad es.) di aver avuto sempre un occhio di riguardo nei confronti della comunicazione di "qualità" soprattutto indirizzata ad un pubblico "giovane", web oriented e quant'altro (citiamo ad esempio la "Famiglia Spera" o la campagna dei post-it di rifondazione, ma ce ne sarebbero molte altre...).

Fine Premessa.


Ci sono però delle cose che, pur nella mia ignoranza, balenano agli occhi.
Delle ingenuità che potrebbero essere evitate per non ricorrere negli effetti indesiderati che citavo prima.

E' possibile che sulla rete girino ancora i relitti di siti e di esperimenti vari che prima l'ulivo e poi il PD hanno portato avanti negli ultimi anni?
Non sarebbe meglio dargli una degna sepoltura?
Non per nulla, ma la rete è piena di rompiscatole che non vedono l'ora di trovare un appiglio per criticare l'opposizione che hanno votato...
Tipo me.




Alcuni relitti galleggianti:
www.lanuovastagione.it
lanuovastagione.ilcannocchiale.it
lanuovastagione.gruppi.ilcannocchiale.it
www.dsonline.it
www.democratica.tv
www.margheritaonline.it
www.democraticiperlulivo.it
www.unioneweb.it
www.unioneitmondo.it
www.dsonline.tv
www.idemocratici.net
www.margherita-roma.it
...


2 commenti:

Flavio ha detto...

Ti sei dimenticato di aggiungere il sito del PD nella lista dei relitti!
:-D

Anonimo ha detto...

x arix e compagnia bella. Siete andati dal mago farmacista herrera a farvi dare un anallergico alla polvere per poter sfilare con le vostre bandierine piene di tarme, polvere ed invidia?